mercoledì 8 novembre 2017

Jessika 24 anni di Firenze

La vita è un dono a cui non vorremmo e non dovremmo mai rinunciare. È con questa frase che mi presento a voi tutti, io sono Jessika ed ho 24 anni di Firenze sono una ricercatrice farmaceutica e da poco tempo mi sono iscritta in questo fantastico sito per single come me.

Amante del sesso: vuoi provarmi a Firenze ?

Il mio obiettivo oggi è scrivere questo pezzo perché sono alla ricerca di persone con cui fare sesso senza sentimenti: vorrei divertirmi per aumentare la mia autostima e migliorare il mio approccio con i partner sessuali che conosco.
La mia giovane età non mi permette di conoscere già tutto nel mondo del sesso, del resto se mi sono iscritta in questo sito è anche per approfondire le conoscenze e le esperienze di altre persone più navigate di me.
Sicuramente alla base di tutto ci deve essere intesa, piacere sessuale e una forte attrazione che faccia tutto il resto: quando mi trovo a letto con qualcuno che mi ispira davvero riesco a trasformarmi in una donna dominatrice, dirigo subito il gioco e riesco a far divertire il mio uomo occasionale.
Ovviamente anch'io adoro essere dominata, soprattutto se il partner che ho davanti vuole provarmi in maniera completa imponendomi degli ordini: adoro eseguire le posizioni richieste, mi piace farmi penetrare in tutti i miei orifizi, non disdegno le pratiche sado maso e quando una cosa è nuova, non mi faccio chiedere due volte di provarla.
Nei miei 24 anni di vita ho già avuto molte esperienze di vario genere, dai ménage à trois in cui il mio partner faceva sesso con me ed una mia amica, o in cui io da sola facevo sesso con due partner uomini. La seconda esperienza è stata la migliore ma di provare nuove esperienze non mi stanco mai: voglio sesso, nient'altro per adesso.

Ragazza single per incontri sessuali a Firenze

Sto dando tutta me stessa in questo annuncio, non ho riserve, sono completamente aperta a provare nuovi giochi erotici che possano restituire un alto contenuto erotico. vorrei sentire da voi il piacere che vi suscitano le mie parole, quanto siete caldi e quanto desiderio c'è in voi all'idea di fare un incontro di sesso insieme a me.
Io non sono solamente una giovane ragazza casa e sesso ma adoro anche prendermi cura del mio corpo, faccio piscina, ginnastica aerobica, frequento corsi di pilates, adoro le passeggiate all'aria aperta ma alla fine faccio tutto questo per apparire sexy ai vostri occhi, quando mi spoglio sono un paesaggio celestiale di bellezza e sensuale provocazione.
Sono alta 1.72 per una quarta di seno tonicissima, adoro anche i tacchi alti se c'è l'occasione, dicono che il mio culetto sia levigato come il marmo e duro al tatto. Adoro i tatuaggi e i piercing nella misura e nei posti giusti. Non adoro gli eccessi ma amo le cose che sprigionano sensualità ed erotismo. Se volete sapere se anch'io ho in qualche parte del corpo un tatuaggio o un piercing, non vi resta che contattarmi ed incontrarci. Ci divertiremo a fare sesso a Firenze.

By Jessika

giovedì 2 novembre 2017

Lesbiche online... ecco dove trovarle

Ce n'è per tutti gli orientamenti sessuali

Oggi si sa fare incontri e conoscenze nuove è molto facile, tutto è a portata di click. La tecnologia fa da padrona in questo mondo virtuale dal punto di vista sociale. L'approccio face to face sembra diventato un metodo d'altri tempi ormai.
Si tratta fondamentalmente di connettersi ad internet per aprire un mondo alternativo davanti ai nostri occhi. Tutto racchiuso all'interno di un display dal formato variabile, dal PC allo smartphone, la scelta è infinita.
Pertanto è possibile incontrare persone che abbiano lo stesso orientamento sessuale, cosi come persone che hanno orientamento sessuale differente. Ogni sito di incontri ha il suo target di persone fedele e dedicato.
Se ci affacciamo per un attimo alla categoria delle lesbiche, esistono svariati generi di siti web per incontri dove l'unica cosa da fare è compilare il form d'iscrizione con tanto di e-mail e pochi altri dati.
Dopo questa breve serie di passaggi il gioco è fatto, una miriade di icone e profili appariranno di fronte a noi e per chi è interessato al mondo delle lesbiche sarà coinvolto in un'assidua ricerca di persone che vogliono fare solo sesso e di persone che invece cercano l'anima gemella. Alcuni siti di incontri sono a pagamento, altri siti sono invece gratuiti.

Ma quale sito scegliere ?

Se digitiamo ad esempio la parola chiave "incontri per donne", avremo a disposizione davvero un'infinità di risultati più o meno attendibili, a seconda anche di quello che stiamo cercando. Tra i tanti siti, in questo articolo, voglio citare ad esempio womenlove.eu, dove la presenza di donne omosessuali è piuttosto ampia e variegata e dove il numero di iscritti giornalieri è in crescente aumento.
Tutto quello che dobbiamo fare a questo punto è semplicemente compilare il form d'iscrizione e specificare quello che stiamo cercando.
Molte sono le recensioni che garantiscono l'affidabilità di questo womenlove.eu ma la cosa che vorrei suggerire è sempre quella di tarare bene i profili che vi vengono proposti perché non è sempre oro ciò che luccica.

venerdì 27 ottobre 2017

Linee erotiche 899

Internet è il principale artefice della diffusione dell'idea del sesso a livello mentale nei confronti della gente. Dico idea perché tra il dire e il fare ce ne passa di acqua sotto ai ponti ! 
Tra i vari canali di accesso al sesso inteso come ideale del piacere assoluto, sono sicuramente le linee erotiche che sempre più spesso già a partire dagli anni 90 sono diventate un centro di smistamento di "pipparoli".

E' importante dire che le linee erotiche sono un canale di accesso al sesso non consumato che permettono di appagare le fantasie nascoste di tutti coloro che provano eccitazione quando sentono voci sensuali o immagini sexy che accompagnano le prime. Anche questo è un modo come un altro di provare piacere.

E il canale della linea erotica non è solamente fruito dalla compagine maschile, al contrario, esiste una vasto panorama di clientela femminile, che prima di passare da puttane, preferiscono provare piacere sessuale, seppur mentale, attraverso una linea telefonica come gli 899.


Esistono delle vere e proprie piattaforme dedicate a questo genere di servizio, a tutt'oggi molto utilizzato e perfettamente collaudato. E' una delle tante realtà che circonda la nostra era, c'è poco da fare ! La linea erotica accessibile anche attraverso dei siti internet dedicati, unisce la trasgressione alla privacy più completa.

Attualmente sia a livello internazionale, sia a livello nazionale esistono tantissimi servizi d'accesso, in Italia ad esempio abbiamo il sito numeroerotico.it, che oltre a fare pubblicità a queste famose linee erotiche, serve anche come monito per individuare quelle più affidabili e professionali che attualmente occupano il mercato del sesso online.

Le persone che si trovano dall'altra parte del telefono e rispondono con piacere ai clienti, sono anche loro persone interessate a questo settore ed hanno deciso di partecipare attivamente prestandosi al servizio di coloro che adorano ascoltare parole sensuali e spesso molto spinte per il loro stesso piacere.

Cercare in rete questo genere di servizio erotico è cosa assai facile, quello che conta però è affidarsi a delle piattaforme sicure come numeroerotico.it il cui link è riportato al quinto paragrafo di questo articolo ed avere la garanzia di trovare quello che si cerca senza brutte sorprese in bolletta a fine mese.

domenica 22 ottobre 2017

Confessioni di giochi con vibratori

Una regolare vita di segretaria

Faccio una vita come tante altre, rivesto il ruolo di segretaria in uno studio associato di avvocati e questo lavoro mi garantisce un'esistenza dignitosa ai miei occhi e agli occhi della gente, manca soltanto un uomo nella mia quotidianità, perché la mia recente relazione è terminata già da un anno. Da quel momento in poi ho vissuto soltanto qualche fugace relazione fatta di sesso per placare i miei bollori.

Altre esperienze

Nella mia intima camera da letto non mancano dei piccoli giochetti per stuzzicare il mio appetito sessuale in assenza di un bel cazzo da succhiare, ad esempio il mio fedele vibratore che utilizzavo anche all'epoca col mio ragazzo quando lui guardava dubbioso e con occhi stupiti. Vedeva con stuprore il mio piacere nell'inserire l'interminabile fallo dentro la mia patatina calda e bagnata per poi introdurlo violentemente nel mio culo in tutta la sua lunghezza.  
Chissà che non sia stato anche a causa del mio amico vibro se la relazione col mio ragazzo è andata finendo, lui si limitava sempre alla classica scopatina e non si impegnava mai in giochi erotici alternativi, non voleva mai farmi il culo, eppure lo lubrificavo sempre bene in occasione dei nostri rapporti sessuali. Ma niente, lui era metodico, lo metteva dentro la mia figa annoiata e basta, oltre quello non andava. Anche farmela leccare diventava un evento straordinario.

Totale predominio del mio sex toys preferito

Da quando il mio ex si è dato ad altre compagne di vita, il vibratore è diventato magicamente un fedele alleato per appagare la mia foga sessuale, non c'è mattina, sera o qualsiasi momento della giornata, lavoro permettendo, che io non faccia uso del mio sex toys preferito, sembriamo in simbiosi, il sistema wifi poi mi permette davvero di farne il miglior uso e consumo possibile.
E’ stato importante per me capire come scegliere un vibratore, ed è cosi che ho squirtato per la prima volta nella mia vita!
Che io sia da sola o in compagnia di qualche maschietto caldo e voglioso di sperimentare non importa, il mio vibratore preferito assolve adeguatamente le sue funzioni e i suoi doveri, entrando piacevolmente nelle mie zone erogene di massa che svariati cazzi hanno già avuto l'onore di perlustrare. Io poi non faccio distinzione tra penetrazioni vaginali e penetrazioni anali, la cosa che conta è il mio personalissimo piacere e godimento.
Inizio a distendermi sul letto o sul divano, allargo le gambe con la mia patatina al vento perché liberata del perizoma che la divide dal mondo esterno, mano al vibro e poi dentro con foga e vorace appetito sessuale, penetrazioni altalenanti a gemiti di piacere autentico si sprigionano dal mio corpo e dalla mia bocca.
Tutto questo a volte è accompagnato dalla presenza come ho detto di qualche baldo giovane che infervorito dalla situazione tira giù la sua cerniera lampo e senza esitazione infila il suo fallo duro dentro il primo pertugio disponibile. Se non è la figa è il culo, se non è il culo è la figa, dove il vibratore occupa uno spazio io metto a disposizione anche l'altro per il mio piacere e per il piacere del compagno di sesso occasionale.

By Antonella

lunedì 16 ottobre 2017

Gel lubrificanti e stimolanti. Quali i migliori ?

Così come per la scelta dei sex toys personali, la scelta dei gel lubrificanti necessita accuratezza, in modo tale da acquistare il prodotto più idoneo alle proprie esigenze.
A seconda dell’uso che se ne fa, infatti, esistono generi di gel lubrificanti e stimolanti: uno dei più gettonati e tra i migliori attualmente diffusi sul mercato, è quello a base d’acqua.
E’ un prodotto dai tanti vantaggi e dai pochi svantaggi: questo perché, come indica il suo nome, è a base d'acqua e ad essa vengono poi aggiunti ulteriori principi essenziali per potenziare il suo effetto lubrificante e la sua durata.
Grazie alla loro composizione questi gel non macchiano alcun genere di superficie, non presentano sgradevoli odori e si dissolvono a contatto con l’acqua.

Tutto questo li rende sicuri da poter essere utilizzati con sex toys o con preservativi, facendo comunque attenzione che non colino considerando che sono composti da acqua. I principali oggi sono il Gel Lubrificante Durex Massage 2 in1 all’ Aloe vera e il Lubrificante Easyglide.
Altro genere di gel è quello a base di silicone, che lubrifica sicuramente meglio rispetto a tutti gli altri tipi di gel. Può anche avere una seconda posologia in quanto indicato come olio per massaggi corporali ma è sconsigliato l'uso associato con sex toys al silicone in quanto avere un'identica composizione potrebbe degenerare il prodotto.

Gel a base d'acqua o a base oleosa ?

I gel a base oleosa potrebbero macchiare le superfici, quindi è utile prestare attenzione a vestiti o tessuti.
Rispetto a quelli a base d'acqua i gel oleosi sono più duraturi e setosi al contatto perché non subiscono i processi di evaporazione e di assorbimento tipici dei gel a base d'acqua.. I principali sono il Fluid di Mixgliss e il Play Eternal della Durex.
Esistono prodotti profumati, colorati ed aromatizzati per ogni tipo di tendenza e scelta personale. Tra questi vi sono i gusti di fragola, pesca, pompelmo, caramello, cioccolata e molti altri.
Tra le caratteristiche da annoverare a questi prodotti si evidenzia la totale assenza di zuccheri e coloranti, sono assolutamente commestibili e compatibili con qualsiasi genere di preservativo. Tali caratteristiche sono durature nel tempo.
Anche l'effetto del calore e della frescura rientrano tra le loro doti di base, come alcuni prodotti della Durex.
Suggeriamo di evitare gel lubrificanti a base di glicerina, aspartame e parabeni vari che potrebbero innescare allergie o irritazioni cutanee.

mercoledì 11 ottobre 2017

Digiuno intermittente per noi donne e voi uomini ?

Nel vasto universo delle diete ce ne sono sicuramente di particolari, alcune delle quali senza una reale base scientifica ma create al solo scopo di fare cassa. Va premesso che quando si parla di dimagrimento, l’argomento non può e non deve essere preso con superficialità perchè ne va della salute di tutti. Premesso questo oggi voglio parlarvi di una pratica che sta prendendo sempre più spazio anche in Italia ovvero il digiuno intermittente o intermittent fasting dall’inglese.


In cosa consisterebbe?

La teoria alla base di questa procedura di dimagrimento è abbastanza spicciola. I nostri avi, prima dell’ arrivo dell’agricoltura, erano nomadi che vivevano di caccia e di raccolta. Naturalmente non sempre avevano un pasto sicuro costante poichè esso dipendeva dal successo di queste funzioni, quindi secondo gli scienziati, il nostro corpo sarebbe geneticamente predisposto ai digiuni prolungati.
Nasce così la teoria del digiuno intermittente, una specie di dieta che prevede un tipo di alimentazione tenuta sotto controllo e che si interrompe con una cadenza regolare che varia tra le 16 e le 36 ore.

Quanto è efficace

Veniamo ora alla questione più sostanziosa, la verità sul digiuno intermittente è che secondo
molti addetti del settore esso possa essere una metodica con un reale valore benefico. Studi dimostrano infatti che il corpo umano in questo periodo di mancanza di alimenti è in grado di depurare e di liberare se stesso da tossine accumulate con l’alimentazione in modo molto più efficiente.
Il mio suggerimento da perfetta incompetente della materia è quello di rivolgervi sempre a dietologi nutrizionisti che possano esaminare a fondo il vostro status fisico indicandovi quale procedura seguire per dimagrire correttamente senza compromettere la vostra salute.

domenica 8 ottobre 2017

Quali sono i motivi per cui le ragazze squillo vanno forte nel proprio lavoro ?

Il mondo del sesso è da sempre il settore più redditizio in cui si possa scegliere di lavorare. Sappiamo tutti quanto le pratiche sessuali vendano a dismisura sopratutto se sono particolari e con caratteristiche peculiari tanto da venire in contro alle perversioni più strane.
Internet ha reso semplice l’accesso a questo mondo anche per i più giovani che ora non devono più recarsi in un sexy shop o in videoteca camuffati con sciarpe ed occhiali da sole o con il casco ancora infilato in testa come accadeva in tempi neanche troppo lontani, bensì con un semplice click adesso è possibile disporre di tutta la pornografia che si desidera.
Ragazze squillo escort

Un fenomeno piuttosto diffuso dal punto di vista culturale che riguarda il mercato del sesso pratico e che ha visto nel web una via di accesso di enorme di opportunità è il mondo delle ragazze squillo. Signorine che mettono a disposizione le loro qualità estetiche non solo per incontri erotici ma anche per serate in qualità di accompagnatrici o di oggetti da mostrare al pubblico.
In particolare le ragazze squillo più belle oggettivamente, sono molto presenti sui siti di annunci e si può notare chiaramente come questa tendenza sia in rapida espansione. L’anonimato offerto da internet, unito alla semplicità del contatto fra una ragazza e un utente, hanno reso il mondo delle squillo appetibile per molti.
Ci sono molti esempi di siti che raccolgono annunci di questo genere, che hanno reso queste pratiche sicure e verificate o comunque abbastanza attendibili. Non sempre correrete quindi il rischio di prendere fregature grazie alle misure di prevenzione adottate da questi particolari portali. Se state pensando di provare anche voi un' esperienza simile allora il nostro suggerimento è quello di andare sul sicuro e testare di persona la ragazza squillo che vi attrae di più.

sabato 7 ottobre 2017

Le feste sono più interessanti con le donne di Milano

Se sei stanco delle solite feste mondane che ti ammazzano di noia allora dovresti alzare un pò il tiro ! Vorresti organizzare un party pieno di belle donne che sappiano muoversi a dovere, intrattenere te e i tuoi ospiti? Allora non devi fare altro che leggere questo articolo di repubblica che cita nel suo portale tutte le più belle donne di Milano! Continua a scorrere la lettura se vuoi sapere quanto è semplice trovare le ragazze adatte a te.
Ci sono tantissime girls brave e professionali con cui puoi organizzare i tuoi rendez-vous senza troppi convenevoli. Visitando il portale dedicato alle donne di Milano, nella pagina dedicata puoi vedere le notizie più popolari commentate dagli utenti grazie al sistema di valutazione.
Inoltre accedendo al sito avrai subito tutte le info utili per conoscere la ragazza giusta per te, le sue qualità e addirittura le impressioni di coloro che hanno avuto esperienze simili prima di te. Insomma una panoramica a completa che ti farà risparmiare tantissimo tempo. Quando avrai individuato la donna di Milano che ti piace di più, potrai che contattarla direttamente e chiederle ulteriori richieste e informazioni.
Scegliere le donne di Milano non è mai stato cosi semplice e solo cosi la tua festa sarà un vero successo, veloce da organizzare e sopratutto piacevole da vivere. Le donne di Milano citate da repubblica tengono molto alla soddisfazione delle persone e per questo motivo monitorano costantemente i loro pareri e le loro opinioni in maniera tale da individuare eventuali lacune da colmare rapidamente.
Adesso puoi organizzare feste uniche e irripetibili in compagnia delle più belle donne di Milano che renderanno i tuoi amici invidiosi di te !

venerdì 6 ottobre 2017

Erotismo e adolescenza


Quante volte da ragazzina mi sono posta quesiti innumerevoli sulla mia sessualità, sul perché fossi cosi già prematuramente attratta dai ragazzi più grandi di me e addirittura dagli uomini maturi e per maturi intendo i cinquantenni di all'ora. Si sta parlando degli anni 80 quando avevo intorno ai 16-17 anni, quindi minorenne ma non per questo completamente casta nei confronti di certe voglie e desideri. Erotismo e adolescenza sono due realtà imprescindibili, anzi direi che l'una esiste se esiste l'altra, altrimenti si chiamerebbe infanzia o età adulta. Io ero già convinta di quella che in tutta probabilità sarebbe stata la mia strada futura, un percorso difficile, non so quanto gratificante per quell'epoca ma sicuramente era quello che desideravo.

Insomma, per farla breve a volte si ha la vocazione per la strada della religione, altre volte per quella del bene altrui, si diventa benefattori, io invece ho iniziato con non pochi dubbi la via della prostituzione, l'antico mestiere, quello che tutti bistrattano ma al quale tutti si rivolgono ad un certo punto della propria vita. Ovviamente quando intendo tutti, intendo dire gli uomini, perché le donne è improbabile che caccino fuori i soldi per andare con dei gigolò. Si esiste anche questa realtà ma credo sia molto circoscritta e credo anche che la maggior parte di loro vadano con gli uomini per sbarcare il lunario. Detto questo credo l'erotismo vissuto nell'adolescenza sia qualcosa di magico, irripetibile, sensazioni uniche e forti che difficilmente si ripetono in età adulta.

Oggi convivo con me stessa, senza nessun compagno ma sicuramente libera da impegni che in tutta probabilità non sarei in grado di gestire con serenità e felicemente. La vita di madre restituisce molti vantaggi e gratificazioni ma non si può non pensare alle responsabilità importanti che i figli comportano, nonché i mariti. Al netto di questo credo che l'erotismo e l'adolescenza siano state per me i motori che hanno innescato all'unisono la mia convinzione di quello che avrei voluto fare da grande. Convinzione che poi ho concretizzato. Oggi posso permettermi una vita agiata, fatta di molti sfizi e vizi, vivo delle compagnie a volte di circostanza, altre volte più sincere ma con le quali condividono anche tante cose del passato e non solamente del presente.

Se cerco l'amore ? No, penso che sia un termine un pò troppo sovrastimato e inflazionato, nonché una parolona che si tende a nominare troppo spesso rispetto alle reali capacità amatorie che ogni essere umano mediamente ha. Se non dai è difficile pensare che tu sappia amare, se non ricevi è difficile pensare che qualcuno ti ami. La giusta proporzione nel dare e avere in amore è forse il ricordo più bello che ho del periodo in cui erotismo e adolescenza camminavano a braccetto, tutta spensierata vivevo le mie sensazioni e le mie emozioni nella loro totale espressione. Oggi non è più cosi. Vedo amiche di vecchia data fare la scelta classica del matrimonio ma allo stesso tempo non vedo nei loro occhi la serenità e il senso di libertà che avevano una volta. Io percepisco in loro qualcosa che non va e di fronte alla facciata apparente del " tutto va bene " si nascondono parecchie insicurezze e molte mancanze.

domenica 1 ottobre 2017

Violenza sulle donne ? No grazie !

E' recente la manifestazione che si è tenuta anche dalla CGIL a Roma per la lotta contro la violenza sulle donne, in cui tantissime donne e anche uomini si sono presentati per dire basta a questo obbrobrio che si è venuto a maturare negli anni, in cui una partner di coppia non può stare tranquilla neppure tra le mura di casa sua. Ebbene, iniziative del genere dovrebbero essere riproposte sempre più abitualmente per dare un senso ad una mentalità che non vuole più condividere atti osceni e fatti di cronaca nera al cui centro ci sono spesso e volentieri povere ragazze o madri di figli in preda alla disperazione che non sopportano più abusi nei loro confronti da parte dei fidanzati o dei mariti, perché troppo più sovente le violenze vengono consumate nell'ambiente domestico.

Insomma, non si capisce come mai le istituzioni non intervengono in maniera ferma e decisa con provvedimenti di legge pesanti e mirati a interrompere questa carneficina che sta dilagando nel nostro paese. Quando non si tratta di violenza fisica o sessuale, si tratta comunque di violenza psicologica, traumatizzante dal punto di vista sociale, esistono donne che convivono e sopravvivono in un clima fatto di ferocia inaudita all'insaputa degli altri. Sopportazione è il termine più provato da queste femmine schiave di un circolo vizioso fatto di soprusi, violenze verbali, minacce, molto spesso di violenze fisiche come stupri, abusi sessuali, situazioni incestuose che farebbero rabbrividire un autore di film horror. Tutto questo deve terminare e la violenza contro le donne deve scomparire dal nostro sistema paese, perché non se ne può più di leggere sui giornali l'ennesimo caso di violazione al diritto di essere donna.

Oggi esisterebbero tantissimi strumenti legali e tecnologici per evitare che questa autentica strage continui, basta la volontà di applicarli e la buona fede di farlo nella maniera più appropriata. Ma intanto andiamo avanti con le nostre manifestazioni in modo tale che l'argomento resti in cima alla lista dell'interesse pubblico. Televisione, radio, internet, non importa come ma la cosa che conta per fermare la violenza sulle donne è che se ne parli il più possibile e senza tregua, almeno fino a quando non verranno prese tutte le contromisure necessarie per interrompere tale scempio. Io sono completamente a favore di pene severe a carico di chi compie scelleratezze cosi gratuite nei confronti delle donne come me, non accetto più l'inadeguatezza legale del nostro governo e di tutta la classe politica che ne fa parte.
Scusate lo sfogo ma quando si toccano i diritti umani e sento ancora parlare di crimini verso l'umanità ed in particolar modo contro le donne, non riesco a trattenermi e vado su tutte le furie, perché vedo la disinvoltura con cui queste notizie vengono date dai media e la velocità con cui si passa all'informazione successiva. La violenza verso le donne è un problema non cosi attuale come sembra perché anche in passato accadevano episodi del tutto simili, la differenza è che prima si dava poco spazio a questi episodi mentre oggi per fare audience si mettono in prima pagina a caratteri cubitali e cosi il grande pubblico compra i giornali o ascolta i telegiornali nazionali e regionali. L'informazione va bene ma lo sciacallaggio senza poi prende i dovuti provvedimenti NO ! Tempo tre mesi al massimo e gli autori di certe violenze sono di nuovo in libertà. Ora BASTA !

mercoledì 27 settembre 2017

Oggi parliamo della casa del modellismo dinamico e statico


Mai sentito parlare di modellismo dinamico e di modellismo statico ? Scommetto che detta cosi è una frase che sorprende ma posso garantire che non c'è niente di più semplice da riconoscere. Infatti il modellismo, passione che avevo sin da quando ero una ragazzina, si divide in modellismo statico e dinamico. Il modellismo statico mira a realizzare e collezionare oggettistica statica seppur fedelmente riprodotta in ogni suo dettaglio anche il più miniaturizzato come auto, elicotteri, barche, tutti oggetti che nella realtà producono movimento ma che nel modellismo statico sono praticamente inerti. Al contrario nel modellismo dinamico possiamo citare anche gli stessi identici oggetti che però sono dotati di motore funzionante, sia esso elettrico o a carburazione. Ecco perché la casa del modellismo ha l'obiettivo di segnalare e aggiornare tutti i vari tipi di modellini sia statici, sia dinamici per il piacere degli appassionati.

Io sono riuscita a trovare e a collezionare dei falli perfettamente riprodotti che hanno un aspetto del tutto analogo ad un pene vero con peluria e il tipico effetto dei pori sulla pelle che permettono di simulare il petting con il normale uso della mano. In questo caso possiamo parlare di modellismo dinamico trasgressivo e non di modellismo statico proprio perché con tali modellini che sono identici anche nelle dimensioni a quelli originali, è possibile provare la sensazione della masturbazione maschile. La casadelmodellismo propone ogni genere di modellino inerente ogni tipo di settore, dall'aviazione all'agricoltura, dalla zoologia all'erotismo. Io che sono una fedele adoratrice del sesso non ho resistito a questa tentazione che mi porto dietro sin da piccola.

Pertanto tutti gli amanti del modellismo che adorano scoprire nuovi oggetti e pezzi da aggiungere alla propria collezione possono visitare la casa del modellismo e consultare l'intero catalogo aggiornato mensilmente che ad oggi conta e vanta miglia di oggetti sotto forma di modellini perfettamente riprodotti in ogni loro dettaglio. Attualmente la casa del modellismo è il luogo migliore per trovare e acquistare nuovi modellini in scala di prodotti in forma statica e in forma dinamica che vanno ad arricchire la tua collezione personale. Quello che devi fare è solamente entrare nel sito e fare un'accurata osservazione attraverso il motore di ricerca del portale che ti garantirà la visione di migliaia di nuovi oggetti pronti per stupirti ed essere acquistati.

lunedì 25 settembre 2017

Lo sapete quanto costa una licenza taxi a Firenze ? Forse ho sbagliato mestiere !


Ciao ragazzi e ragazze, oggi vorrei andare un pò fuori dai soliti binari per farmi qualche tragitto su strada e parlare di quanto costa una licenza taxi a Firenze. All'inizio non ci volevo credere, pensavo fosse un errore di battitura o qualcosa del genere e invece no, è tutto vero. Quando si parla di viabilità pubblica in una città come questa si parla di soldi ma che dico soldi, soldoni. A pensarci bene credo che me li farò tutti miei affezionati clienti se è vero com'è vero che il valore di una licenza per svolgere la professione oscilla tra i 250.000 € e i 300.000 € almeno a livello ufficiale. Ma ci sarebbero voci che non posso menzionare sul blog che a detta loro stimano il costo ufficioso della licenza addirittura superiore.

Direi che per fare il taxista bisogna essere già ricchi e non avere bisogno di lavorare oppure bisogna chiedere il solito estenuante mutuo bancario. Ma sembra che a fronte di una spesa del genere ci siano anche alcuni aspetti poco piacevoli e imbarazzanti. Innanzitutto non è assolutamente detto che una banca eroghi il credito necessario di cui necessita la persona che vuole comprare la licenza taxi e poi sembra che queste licenze siano rare come il cinghiale bianco. Quanto costa una licenza taxi a Firenze non basta per capire che il settore in questione è minimamente inflazionato, non a caso recentemente si è sentito parlare anche della presenza sempre più pressante dell' app. Uber che dovrebbe subentrare in qualità di attività concorrente proprio a quella di taxi. Ma è pur vero che la categoria dei taxisti è una lobby da sempre molto protetta e che da del filo da torcere a tutte le nuove iniziative di trasporto pubblico non di linea.

Comunque al momento non sembra che Uber sia in grado di subentrare in quel di Firenze e rovinare quindi la piazza dei taxisti che continueranno a fare il bello e il cattivo tempo ancora per molto. Ciò nonostante resta un enigma su quanto costa una licenza taxi a Firenze in via ufficiosa. Secondo assotaxi questo costo varierebbe al variare dei periodi, ossia quando c'è molto lavoro le licenze impennano letteralmente il loro costo, quando c'è flessione il picco raggiunge i minimi storici. Però c'è da dire che ogni volta che si verificano vicende come Uber o si diffondono voci di liberalizzazione del settore, le licenze abbattono il loro valore economico e la domanda d' acquisto decade all'improvviso. Quello del taxista sembra essere praticamente una professione legata molto all'incertezza degli eventi, forti solo del fatto di avere qualcuno che li protegge da sempre.

venerdì 22 settembre 2017

Sfrecciando, treni e hotel al miglior prezzo...


Da oggi esiste un canale che ti propone ottime opportunità per i tuoi viaggi e per i tuoi pernottamenti in Hotel e alberghi. Infatti Sfrecciando offre treni e hotel al miglior prezzo e per gli amanti dei viaggi esistono decine e decine di articoli che permettono di individuare i periodi migliori per le proprie vacanze e capire quali mezzi di trasporto possono essere a disposizione nelle alte stagioni e nelle basse stagioni. Oggi hai solo una grossa e unica possibilità per ottenere tutti i vantaggi e tutti i risparmi per rendere le tue ferie serene e piene di cose belle da scoprire, questa opportunità di chiama Sfrecciando il sito numero uno in Italia per coloro che adorano selezionare con minuziosa precisione i costi più bassi e convenienti del momento.

Attenzione ! Sfrecciando oggi offre sicuramente grandi opportunità di viaggi al miglior prezzo ma il suo fiore all'occhiello non si limita a dare informazioni last minute su viaggi a prezzi vantaggiosi anzi, sfrecciando offre anche meravigliose opportunità di informazione relativamente a tantissimi temi di attualità e news sempre aggiornate, il luogo ideale per organizzare le vacanze con gli amici e allo stesso tempo raccogliere tutte le notizie del web che il sito aggrega per fornire ai suoi clienti un servizio completo e importante. Sfrecciando non si limita a raccogliere date, orari, prezzi economici e mezzi di locomozione più veloci ma il portale si impegna anche a dare tutte le informazioni che riguardano il luogo che il cliente decide di visitare, riportando notizie autentiche e sempre attuali di quel particolare posto turistico di destinazione vacanziera.

Il sito Sfrecciando è veramente fantastico, io e la mia amica quando siamo andate a Roma abbiamo usufruito di tutti i servizi offerti da questo interessante sito e come ricorderete abbiamo fatto shopping in quell'occasione senza avere la fretta e la premura di controllare ulteriormente gli orari di ritorno per il giorno successivo, perché avevamo prenotato due possibilità d'orario. Infatti il portale ha permesso di organizzarci prenotando due orari a prezzi vantaggiosi con la possibilità di utilizzare quello più conveniente in quell'occasione e rimanere eventualmente prenotato l'altro per la prossima volta che saremmo tornate a Roma. Oltre a questa stupenda novità, abbiamo potuto utilizzare Sfrecciando come piattaforma di lettura di notizie e informazioni utili al nostro viaggio.

Sicuramente oltre ai tanto pubblicizzati siti che vediamo spesso in televisione, Sfrecciando garantisce treni e hotel al miglior prezzo come tutti gli altri ma in più offre documentazione e news sempre aggiornate per arricchire il proprio bagaglio culturale soprattutto quando siamo in procinto di partire per le nostre vacanze ed avere quindi maggiori cognizioni del luogo nel quale andiamo a trascorrere le ferie estive o invernali con gli amici.

martedì 19 settembre 2017

Incesto, la mia perversione


Ciao, oggi vi racconterò una mia perversione che non ho mai avuto il coraggio di raccontare a nessuno e della quale mi sono un pò vergognata ai suoi tempi in cui la mettevo in pratica. Chissà se è anche per questo motivo che ad un certo punto della mia vita ho deciso di intraprendere la strada sulla quale attualmente è fondata la mia intera esistenza. Ebbene si, l'argomento in questione è l'incesto, la mia perversione di cui la rete web pullula di racconti personali malvissuti o interpretati in maniera ambigua per la loro stessa natura contraddittoria. Per chi non lo sapesse l'incesto è la volontà personale di avere rapporti affettivi o sessuali con un parente stretto, in genere un fratello come nel mio caso.

Ero ancora in una fase adolescenziale della mia vita e iniziavano i primi bollori, non si trattava di temperatura climatica logicamente ma di temperatura corporale quando guardavo un uomo semi nudo o addirittura quando vedevo mio fratello girare per casa in mutande. All'inizio non davo grande importanza alla questione, anzi non m'infastidiva affatto, la controllavo spontaneamente e senza sforzo, poi però con il passare del tempo iniziavo a toccarmi sotto le coperte alla sera o durante la notte, consapevole che mio fratello dormiva di fianco a me. Subito ho pensato di avere qualche strano disturbo mentale che mi stava portando ad impazzire perché da un pò di tempo a questa parte non riuscivo a pensare ad altro che al cazzo di mio fratello. Si trattava di un'idea di incesto, la mia perversione che stava crescendo dentro di me.

Per alcuni mesi ho tenuto sotto controllo questa voglia sempre più straripante che avevo di fare sesso con mio fratello, mi sono masturbata per moltissime notti di seguito fino a quando un giorno alle 3:00 di notte mi sono svegliata e con calma sono scesa dal letto, mi sono avvicinata pian piano a mio fratello che era nel pieno della fase rem. All'inizio osservavo in silenzio grazie alla luce smorzata che proveniva dai faretti notturni del vialetto esterno, poi ho appoggiato una mano all'altezza del suo cazzo. Ho cominciato a strofinare la coperta dalla quale percepivo la protuberanza del pene, non nascondo la paura che avevo di essere colta in fallo proprio da lui ma allo stesso tempo mi stavo bagnando e le mutandine si stavano inumidendo. L'incesto, la mia perversione sempre più morbosa di fare sesso con mio fratello si stava impossessando della mia mente e del mio corpo.

Ad un certo punto sentivo con la mano che il volume del suo cazzo stava crescendo allora ho capito che era sveglio e che faceva finta di dormire ma io non ho detto niente, ho retto il gioco che si stava sviluppando e consapevole della sua partecipazione ho tirato giù la coperta, ho infilato la mano dentro le sue mutande e ho preso l'asta del suo pene che ormai era duro. Finalmente l'incesto, la mia perversione stava avendo inizio, mi sono inginocchiata, ho cominciato a leccare la sua cappella che in un istante mi sono ritrovata completamente in bocca e con dolcezza gli ho fatto un bellissimo pompino. A quel punto lui si tira leggermente su e mi chiede di non fermarmi, io insisto e con la lingua cerco di farlo godere. Lui mi chiede se può scoparmi, io non ci penso due volte, mi tolgo le mutandine e gli monto sopra. Il suo pene entra pian piano dentro la mia figa che era già fradicia di liquido vaginale. Quella notte lo abbiamo fatto una sola volta ma in maniera molto intensa e tutto al naturale, non preoccupandoci del fatto che sarei potuta rimanere incinta. Lui mi ha goduto dentro e senza dirci niente me ne sono tornata nel mio letto con il suo sperma dentro la mia figa. E' stato semplicemente eccitante e sono onesta, non ho più provato sensazioni cosi forti.

domenica 17 settembre 2017

E se lei fosse una escort di Firenze voi come vi comportereste ?

Un saluto dalla vostra Sofia, ecco cosa ha scritto di recente un mio carissimo amico sul suo blog a proposito delle escort di Firenze. Devo dire che mi trovo perfettamente d'accordo con lui. Buona lettura a tutti.
"Ciao ragazzi, primissima volta che mi pongo un quesito simile e devo dire che la cosa mi è apparsa subito alquanto curiosa. Perché dico questo ? Semplice, perché nessuno di noi ci pensa un solo istante ad un’eventualità del genere e poi magari è la volta buona che capita veramente. Come facilmente avrete capito dal titolo dell’articolo mi riferisco alla possibilità assai probabile di fare una conoscenza casuale con quella che potremmo definire una escort di Firenze. Esatto, proprio una di quelle che molti di voi avranno già conosciuto visitando piattaforme dedicate come torchemada sito assai noto per la bontà di quello che ci si può trovare sopra. Comunque sia se sei interessato all'argomento continua a leggere quanto segue.

Come dicevo io faccio l'esempio di Firenze perché ci abito a Firenze, poi naturalmente a qualcuno potrà capitare una situazione simile a seconda della città in cui risiede o presso la quale decide di fare le vacanze e via discorrendo. Ragazzi la questione è semplice: cosa succederebbe se vi imbatteste in una ragazza conosciuta per locali e scopriste che fa l'antico mestiere proprio sul sito torchemada ? Si insomma, se lei fosse una escort di Firenze un pò come quelle riportate in questo link, voi come vi comportereste ? Non è tutta da ridere questa cosa in effetti perché capita a tutti di conoscere ragazze in discoteca o in birreria, per strada e via dicendo e di sicuro non ce l’hanno scritto in fronte il lavoro che fanno ! Questo pallino è da un pò di tempo che mi bazzica per la mente e pensandoci bene credo che sia una cosa più diffusa di quanto realmente si pensi.
Se una sera vi recate in discoteca con gli amici e ad un certo punto puntate una ragazza che vi piace non credo che sarebbe da escludere se di fronte a voi ci fosse una girl che oltre ad essere avvenente fa pure la mignotta. Intendiamoci, essere una escort di Firenze come quelle del sito torchemada non significa implicitamente essere una puttana, sia chiaro. Anzi, spesso si tratta di accompagnatrici, di ragazze immagine che per economici fanno da sponsor a coloro che vanno a cene di lavoro, congressi e cose simili, quindi non sono certo qui a fare il bacchettone, dico soltanto che se una ragazza è ben disposta a farsi vedere in giro prima con un uomo e la sera dopo con un altro, è ragionevole pensare che forse non si faccia troppi scrupoli ad andarci a letto.

Io ne ho conosciute parecchie di ragazze per strada e per locali e forse a questo punto credo pure di aver incontrato delle escort a Firenze qualche volta, certamente non ce l’avevano scritto in faccia quello che facevano anche perché di solito se un uomo è interessato a quel genere di donne le può trovare tranquillamente sul sito torchemada ma se conosci una brasiliana, poi conosci una ragazza dell’est che sembra ben disposta, poi una ragazza sexy nera molto provocante, allora qualche dubbio ti viene. Poi magari sono solo ragazze come tutte le altre con la voglia di approfondire i rapporti sociali, diciamo cosi."

giovedì 14 settembre 2017

Transessuali che passione !

Allora carissimi amici oggi parleremo di un argomento che probabilmente ad alcuni di voi farà piacere perché andiamo a toccare le sensibili corde della vostra passione preferita, ovvero il sesso. Ebbene in questo articolo vi illustrerò alcuni motivi fondamentali per cui gli uomini adorano le transessuali. L'argomento è molto diffuso e discusso sul web ma non sempre si vanno a toccare i veri motivi che spingono i maschietti a preferirle addirittura alle donne come me. Devo dire che di questo sono un pò gelosa ma non posso certamente competere con una ragazza col pisello. A parte le battute, andiamo ad argomentare.

Dunque dovete sapere che l'attrazione fisica si scinde in orientamento sessuale verso donne e orientamento sessuale verso uomini e fin qui ci siamo. Quello che dobbiamo sottolineare è che questo orientamento può variare in certi momenti della vita per qualcuno e rimanere cosi come natura vuole per altri. Se questo accade niente paura, basta accettare le proprie fantasie e le proprie voglie e il gioco è fatto. Le transessuali sono l'oggetto del desiderio degli uomini, anzi di molti uomini perché la maggior parte di essi sono eterosessuali, sono gli stessi che alla fine vanno pure con le donne. Perché questo ? Semplice, un uomo etero è attratto da una persona che ha appartenenza di genere femminile, viceversa, una donna etero come me è attratta da persone con appartenenza di genere opposto al mio.

Le transessuali allora che cosa sono ? Come sapete tutti le transessuali hanno organi maschili ma hanno appartenenza di genere femminile e il loro percorso di vita le spingerà a diventare donne a tutti gli effetti. Alcune si opereranno ai genitali eliminando il pene per lasciare posto alla figa. Altre invece preferiscono mantenere l'organo sessuale maschile perché adorano godere ed eiaculare e per quanto riguarda le prostitute trans molte di esse sono richieste perché elargiscono prestazioni con ruolo attivo. Sono loro che penetrano analmente il culo di un uomo. Ecco il motivo per il quale molti uomini preferiscono le trans. Oltre ad avere una fisicità femminile, oltre ad avere un atteggiamento più propositivo al sesso, hanno anche quel giocattolo in più in mezzo alle gambe che a molti uomini piace assai.

Se non lo sapevate la maggior parte degli uomini, addirittura il 70-80% vanno a transessuali esclusivamente per farsi inculare o per succhiare un bel cazzo  attaccato al corpo di una trans. Sappiate però che questi uomini sono assolutamente etero sessuali e vengono attratti dalle trans esclusivamente per la loro fisicità di donna. Quello che poi accade a letto non centra un fico secco con l'orientamento sessuale di un maschio. In pratica questi uomini non vanno anche con altri uomini che abbiano la loro stessa appartenenza di genere per il solo fatto di andare a trans, a meno che non siano bisex. Spero che il concetto sia passato e sia chiaro per tutti. Non dovete preoccuparvi se quando siete con una transessuale vi piace farle un pompino o vi piace prenderlo in culo, fa parte di un gioco erotico-sessuale che esula dal vostro orientamento sessuale. Se avete il dubbio di essere bisex dovete pensare con onestà se fareste sesso con un altro uomo come voi, ovvero con la vostra appartenenza di genere. Se la risposta è si allora siete bisex, altrimenti siete solo eterosessuali.
Saluti da Sofia e al prossimo articolo da mettere in bacheca.


domenica 3 settembre 2017

Eliminare le borse sotto gli occhi


Ciao ragazze ma anche ragazzi, anche se dovrei dire ciao donne e ciao uomini, considerando la tipologia di problema che sto per andare ad affrontare. Infatti finalmente sono qui per parlare delle tanto famigerate borse adipose che si formano nel contorno occhi. Eliminare le borse sotto gli occhi oggi come oggi sembra essere diventata normale routine ma potrebbe però essere presto soppiantata almeno in parte da nuove metodiche più istantanee. Mi riferisco ai prodotti cosmetici come Remescar che hanno la particolarità di rassodare e drenare il contorno occhi regalando un effetto a dir poco stupefacente al viso nel giro di un paio di minuti. Ovviamente il prodotto fornisce soluzioni soddisfacenti a tempo determinato. Siamo nell'ordine di alcune ore.

Questo significa poter applicare questo genere di prodotto lungo la borsa adiposa, generalmente quella inferiore nei confronti della quale restituisce miglior giovamento e potere quindi ridurre ed eliminare le borse sotto gli occhi per tutta la giornata. Al mattino seguente potrà essere di nuovo applicato il prodotto. A questo punto è doveroso fare una premessa importante sul prodotto, non aspettatevi niente di miracoloso ne di definitivo, ciò nonostante assicuro, perché l'ho provato sulla mia pelle che il risultato è davvero stupefacente. Esistono tra l'altro parecchi video tutorial su internet dove le persone collaudano la bontà degli effetti di questa crema e in buona parte dei casi il risultato è molto interessante. Non so quanto siano autentici quei video, questo proprio non lo so, tenetevi il beneficio del dubbio ma dopo aver provato Remescar su di me non posso che esserne soddisfatta.

Adesso mi rivolgo a coloro che stanno già pensando di tralasciare l'idea della blefaroplastica e che magari hanno pure già fissato la data dell'intervento. Sappiate che l'effetto generato da una blefaroplastica sarà sempre superiore per qualità ma soprattutto e ripeto soprattutto per durata. Eliminare le borse sotto gli occhi non è come tagliarsi le unghie, o meglio in termini di durata forse è associabile l'esempio ma per effetto desiderato no. Diciamo che questa crema aggiusta alla meno peggio tutte quelle situazioni di ispessimento della cute orbitale in particolar modo quella inferiore. E' un prodotto innovativo che non promette miracoli ma neanche delude. Come ho già detto, avendolo provato in prima persona ho deciso addirittura di parlarne nel mio blog, cosa che altrimenti non avrei certo fatto.

Andando a concludere, posso suggerire di provare il prodotto in questione, reperibile facilmente in farmacia, prevede dosaggi veramente minimali perciò è una crema la cui confezione vi durerà in "eterno". Il costo è accessibile a tutti e non ha grosse controindicazioni. Una cosa fondamentale prima della sua applicazione per eliminare le borse sotto gli occhi in maniera più soddisfacente è di pulire bene con cotone e crema idratante la zona dove andrete ad applicare Remascar e poi con un paio di gocce di prodotto potete coprire entrambe le palpebre degli occhi. Attendete un paio di minuti circa, dopo di che potete procedere a truccarvi come sempre. Il risultato finale vi soddisferà notevolmente.

lunedì 28 agosto 2017

Considerazioni sull'utilizzo della VAR in campo


Dunque è da poco iniziato il campionato italiano di serie A di calcio e già si muovono le prime polemiche e considerazioni sull'utilizzo della VAR in campo. Del resto non poteva essere altrimenti, l' Italia è un paese tipico per le critiche e le contraddizioni popolari. Infatti fino a ieri tanti osannavano l'utilizzo indispensabile della VAR cosi da non permettere più i classici soprusi sportivi che nei decenni scorsi sono stati protagonisti della scontentezza dei tifosi che si sono sentiti usurpati di diritti sportivi a discapito della propria squadra del cuore. Insomma, non sono passate due domeniche che siamo già arrivati al punto di mettere in discussione la reale utilità della VAR per risolvere le solite diatribe tra arbitri e tifosi.

Le prime scaramucce nascono appunto in quel di Genova, Milano e Roma dove si sono verificati casi eclatanti di rigori non concessi e di VAR non utilizzata quando sarebbe stata necessaria la riprova televisiva. Insomma come al solito c'è la tendenza all'italiana di utilizzare due pesi e due misure a seconda di quali siano le squadre al centro della discussione. Le considerazioni sull'utilizzo della VAR in campo non possono che essere negative al momento perché non si è mai visto un livello di incoerenza simile nell'applicazione delle regole. Queste recitano chiaramente che è sempre l'arbitro a valutare quando e come utilizzare la VAR, il che significa che se un arbitro ritiene il suo operato impeccabile, la VAR in campo non la vedrete mai. Bella cazzata !

Ora secondo una persona sana di mente, quale arbitro metterebbe in discussione la propria capacità visiva se non un arbitro veramente professionale ? Il problema è che di arbitri professionali nei fatti se ne vedono pochi e gli esempi poco sopra citati ne sono la dimostrazione. Io invece credo un'altra cosa, se vogliamo trarre utili considerazioni sull'utilizzo della VAR in campo la prima cosa da fare è quella di destituire il potere di richiamo della VAR all'arbitro e concedere tale responsabilità agli allenatori delle squadre che si affrontano. Non è una cosa assurda perché già in altri sport si usa fare cosi. Ad esempio nella pallavolo, nella pallanuoto e in molti altri ancora come nel tennis e via discorrendo. Sono sempre gli allenatori a chiedere il replay o al massimo i giocatori.

Parliamoci molto chiaramente per arrivare a considerazioni sull'utilizzo della VAR in campo che siano costruttive e che possano dare una spinta in avanti all'uso della tecnologia bisogna agire tutti in buona fede e non relegando la responsabilità a colui che meno di ogni altro vuole mettere in discussione le proprie abilità professionali. Un arbitro che richiama la VAR perché non convinto di quello che ha fischiato o di quello che non ha fischiato a un so che di paradossale e di comico.
Quindi se vogliamo scagionare la diatriba VAR o non VAR bisogna dare tutto lo spazio che serve alla tecnologia per fare bene il suo lavoro. Questa è la mia opinione da tifosa sfegata della Roma.

mercoledì 16 agosto 2017

Scovare nuovi blog sul web


Ultimamente mi sono dedicata, anzi mi sto dedicando a quello che potrei definire un nuovo hobby da praticare sulla rete web. Si tratta in sostanza di scovare nuovi blog sul web e valorizzarne i contenuti. Non intendo adesso magnificare i classici top blogger che bene o male la rete propone e ai quali è facile accedere digitando qualche semplice combinazione di keywords ma intendo riferirmi ai neo nati, ovvero quei blog che secondo me, magari pure sbagliandomi, potrebbero restituire nel medio lungo periodo qualcosa di significativo al grande pubblico.

Oggi su internet si trova di tutto, questo lo sappiamo tutti, è possibile imbattersi in blog di ottima fattura e dai contenuti interessanti e originalissimi non solo per i termini usati ma proprio per gli argomenti trattati fino ad arrivare a dei veri e propri copia/incolla che google in primis non gradisce. Oggi scovare nuovi blog sul web non è cosa facile se siamo alla ricerca di cose veramente nuove e al tempo stesso originali. Alcuni ci provano e magari sono anche bravi ma poi avranno la forza e le idee di portare avanti il loro progetto ? Ecco alcuni esempi di buona fattura:

https://tentazionihot.wordpress.com/

questi sono i classici esempi di cui parlavo, ovvero si tratta di semplici blog in fase embrionale che hanno tutto l'aspetto per poter diventare blog di successo ma per questo genere di obiettivo è necessaria molta abnegazione, continuità agli occhi dei motori di ricerca e soprattutto tantissima originalità di idee. Non è difficile scovare nuovi blog sul web ciò che è veramente difficile è riuscire a scovare nuovi blog che abbiano le capacità di evolversi a favore dei lettori interessati o potenzialmente interessati.

Insomma, non basta l'idea iniziale di voler aprire un blog per renderlo sicuramente di successo, servono le idee originali per riuscire a portarlo avanti nel tempo. Il modo più semplice per alimentare le proprie idee nel momento in cui queste tendono a calare è esattamente quello di ispirarsi a blog concorrenti e di carpire dalla lettura il modo più semplice e originale per creare nuovi argomenti. La lettura di vari blog aiuta a capire quale potrà essere la linea di stesura del propri blog e quali argomenti inserirci dentro. La cosa migliore è sempre quella di diversificare, ovvero trattare di tutto un pò se non abbiamo particolari conoscenze specifiche per addentrarci in solo argomento.
Questo è quanto vi dovevo. Saluti da Sofia.

martedì 18 luglio 2017

Come rimorchiare una donna


Dunque l'argomento è sicuramente attualissimo perché la voglia di figa fresca fa sempre effetto nella psiche maschile. Ebbene, qui di seguito riporterò alcune tecniche utili per rimorchiare una donna per strada o in giro per locali. Non mi spingerò oltre parlando anche dei vari social perché la rete è già piena di Don Giovanni de sta cippa che elargiscono consigli a destra e a manca su come provarci con le ragazze su facebook, su badoo ed altre diavolerie inutili come queste.

Allora, andiamo ad incominciare, se ci troviamo sul marciapiede e stiamo incrociando una donna la prima cosa che potreste dirle non appena vi avvicinate è sicuramente una frase d'effetto come la seguente: lo sai che c'hai due gran meloni grossi e mi ci tufferei dentro con tutto l'uccello !
Dunque, la ragazza o la donna che sia come minimo vi manderà a cagare, oppure si metterà a ridere ma continuerà per la sua strada, allora nel secondo caso le dite pure: lo sai che hai un culo come una portaerei che ci entrerebbe dentro anche un missile cruise !

A questo punto la ragazza allungherà sicuramente il passo e vi manderà in tutta certezza a fare in culo e farà anche bene, perché significa che siete solamente dei maiali maleducati, che non sanno come approcciare una donna. Come potete vedere la tecnica su come rimorchiare una donna può essere efficace ma anche molto contro producente. Nel primo caso andrete anche oltre la semplice conoscenza, nel secondo caso finirete per andare a puttane come solitamente fate.

In alternativa a questo metodo diciamo un pò troppo diretto e volgare, potete buttarla sul romantico, del tipo: mi piacerebbe imburrarle il cavo anale per poi infilarglielo tutto su per il culo. Qui come potete osservare c'è molta più classe di linguaggio, anche se forse ancora un pò troppo audace per chi vuole diventare un autentico Casanova. Del resto il coraggio è l'anticamera della vita. Poco ma sicuro. Se non siete ancora contenti su come rimorchiare una donna allora potete rivolgervi a quei pipparoli che ostentano classe ed esperienza a parole ma che nei fatti si muniscono di vasellina per scivolare meglio la mano sull'asta del loro cazzo.

Insomma ragazzi, se volete rimorchiare davvero una donna cercate sempre e dico sempre di essere voi stessi, trovate un argomento adeguato al contesto in cui vi trovate e usate tanta disinvoltura, come se foste li a fare tutto tranne che a rimorchiare una ragazza, il resto sono solamente pippe.

lunedì 26 giugno 2017

Quali sono i siti per trovare escort con foto vere ?


Ho trovato in rete un articolo molto interessante seppur abbastanza personale che cita i metodi a cui affidarsi per cercare su internet i siti che abbiano un minimo di affidabilità quando pubblicano le foto delle ragazze escort. Infatti per trovare escort con foto vere oggi bisogna fare i salti mortali almeno nella stragrande maggioranza dei casi. Non sempre quando vediamo delle foto patinate su un annuncio di escort quelle foto corrispondono alla realtà dei fatti, anzi spesso è vero il contrario, perciò niente paura, perché se vogliamo davvero beccare la ragazza della foto dobbiamo affidarci ad un metodo infallibile.

Non pensate che esistano bacchette magiche per ottenere questo tipo di risultato, infatti come cita questo interessante articolo su come riconoscere le escort con foto vere sono veramente pochissimi i canali che permettono ad un uomo oggi di poter incontrare donne escort belle e con foto originali. C'è sempre la fregatura dietro l'angolo, c'è sempre un trucco che ci fa intendere lucciole per lanterne. Ma a questo punto non vi resta che immergervi nella lettura di questa fonte per capire che l'unica maniera per ottenere ciò che vogliamo veramente è quella di imporre una domanda precisa ad un mercato che è diventato troppo malleabile e corrotto per essere affidabile e al di sopra di ogni sospetto.

Infatti nell'articolo in questione si fa riferimento a quanto sia molto più importante verificare di persona l'affidabilità delle foto che vengono proposte sui siti di escort piuttosto che affidarsi ad un sito per il solo fatto che è lui a garantirne l'autenticità. Questo infatti può andare bene nel momento in cui ha già dimostrato di essere un sito attendibile ma fino ad allora serve accortezza e orecchie dritte. Allora quali sono i siti per trovare escort con foto vere ? Semplice, quelli che hanno dimostrato tutta la loro coerenza dopo un certo periodo di frequentazione da parte nostra. In pratica se un sito dice che un annuncio ha foto vere e poi le foto sono prelevate da altre fonti è inutile incaponirsi a seguire il medesimo sito perché ha già dimostrato tutta la sua inaffidabilità. E' bene perciò cambiare e puntare verso altri lidi. Quando un sito di escort garantisce quello che dice e lo dimostra con i fatti, allora state pur certi che non prenderete mai più fregature come invece è d' uso fare oggi. Ad maiora.

venerdì 9 giugno 2017

Preliminari per lei. Perché sono importanti ?


Ebbene, oggi parliamo di eros e di sesso, tanto per cambiare. La domanda delle domande è la seguente: ma quanto contano i preliminari per lei e perché sono cosi importanti ?
Molti maschietti se lo saranno chiesto infinite volte e il motivo per cui questa domanda nasce spontanea è perché una donna se non viene presa nel modo giusto e con gli strumenti erotici adeguati si rischia di fare una figura barbina o addirittura si rischia di non combinare niente.

Il sistema di oggi è molto concentrato sull'importanza dell'immagine, oggi infatti l'immagine è tutto, è talmente importante da alludere continuamente al sesso, alla passione, all'erotismo ma sotto sotto è solo apparenza, troppa carne al fuoco si rischia di fare un pessimo arrosto. Se fate caso alle donne ben vestite, carine, curate che passeggiano per i centri città o altrove, hanno un atteggiamento inequivocabile, sembrano che ce l'abbiano soltanto loro. Questo deriva proprio dal messaggio che la nostra società trasmette. Bisogna curare l'immagine e non i rapporti sociali o la capacità di socializzare. Tutto questo si ripercuote naturalmente sulla sfera sessuale degli uomini, i quali trovando davanti a loro dei muri invalicabili preferiscono intraprendere strade meno impervie e rivolgersi alle professioniste del sesso. Il vantaggio di questa scelta ? Semplice, ottenere tutto e subito in cambio di soldi. Ma questa velocità di fornitura del sesso ha creato non pochi problemi a livello sociopatico, infatti gli uomini che sono abituati al sesso istantaneo non sanno più neanche pensare a quanto siano importanti i preliminari per lei. E invece è qui che sorge il problema successivo oggetto di questo topic.

Gli uomini che non riescono più a socializzare con le donne da cui sono attratti, compiono delle ingenuità nei confronti del gentil sesso, sottovalutando l'importanza dei preliminari per lei. I preliminari sono l'anticamera del rapporto perfetto, almeno dal punto di vista sessuale. Pensiamo solamente al modo di porsi e non solo al significato più diretto del termine "preliminare".
Pensate per un istante ad un animale indifeso che è sempre sotto l'occhio di predatori famelici e come si comporterebbe se qualche animale apparentemente famelico come gli altri volesse subito cibarsi di lui. Questo scapperebbe subito come farebbe normalmente.  Ebbene, la donna in base a questo paragone è identica, tende a fuggire perché associa l'atteggiamento invadente e allusivo a qualcosa da cui tenersi a debita distanza.

Ecco perché sono importanti i preliminari per lei, altrimenti saremmo poco più che bestie e probabilmente scoperemmo dietro l' angolo di ogni strada non appena vediamo un paio di gambe sexy o due tette sporgenti. L'importanza dei preliminari per riuscire ad approcciare una donna e portarsela a letto è fondamentale per un uomo. In alternativa resta sempre la soluzione più semplice, cioè andare a prostitute. Fate un pò voi.


lunedì 29 maggio 2017

Quanto contano le dimensioni del pene ?


A questa domanda non ho mai saputo dare una risposta condivisibile in senso assoluto poiché molto dipende dall'uso che un uomo fa del suo pene. Una cosa è avere rapporti tradizionali con donne che adorano fare sesso e alle quali non interessa molto le dimensioni del pene ma preferiscono la durata che l'uomo riesce a mantenere insieme al livello di erezione, altra cosa invece è trasgredire con donne o anche con uomini o trans e avere rapporti sessuali anali in cui al contrario le persone passive preferiscono che venga introdotto loro un pene di grandi dimensioni oltre che duraturo nell'erezione e nella resistenza di penetrazione.

Non a caso esistono come oggetto di acquisto i cosiddetti falli di gomma, ovvero dei veri e propri cazzi di plastica di svariate dimensioni il cui scopo è quello di scopare... scusate il gioco di parole. Del resto se qualcuno frequenta le prostitute si sarà reso conto assai spesso che sul loro comodino non mancano mai oggettini di questo tipo la cui grandezza viene generalmente scelta dal cliente o dalla coppia ( uomo-donna ) di clienti che usufruiscono del servizio di una prostituta. In questo caso quanto contano le dimensioni del pene ? Ad occhio e croce direi parecchio, anche se in realtà non si tratta di pene autentico fatto di carne ma di un sex toys la cui fedele riproduzione ha il compito di fare da surrogato al pene vero che in quel momento è assente per motivi di dimensioni.

Io sono una che ha sempre preferito il pene di media dimensione perché adoro il rapporto sessuale vaginale, mi piace godere dal clitoride e dal canale vaginale, il rapporto anale lo faccio di tanto in tanto ma non mi fa letteralmente impazzire. Perciò la mia risposta alla domanda quanto contano le dimensioni del pene è sicuramente poco o pochissimo, certamente i mini dotati non fanno al caso mio ma un equipaggiamento del piacere normale è più che sufficiente per far godere una donna.


Non è un caso se esistono situazioni in cui certi uomini definiti iper dotati creano non poche difficoltà alle donne per via delle dimensioni inadeguate alla capacità di accoglimento della loro vagina. Alcune scappano a gambe levate, altre piangono letteralmente durante il tentativo di penetrazione. Perciò date retta ad un'esperta come me, il cazzo grosso o meglio quello eccessivamente grosso non è un buon amico di scorribande sessuali a meno che non si prediliga scopare il culo, allora le cose cambiano. Quanto contano le dimensioni del pene ? Se proprio devo darvi una risposta secca, credo che dai venti centimetri in giù fino ad arrivare ai quindi centimetri si possa parlare di pene perfetto, almeno per quel che concerne il rapporto sessuale tradizionale.